Il Miele di Manuka per uso Interno: un rimedio naturale efficace

Miele di Manuka per uso Interno
Fiamma
Fiamma Wed 06 Sep 2017

Condividi

Utilizzare il Miele di Manuka per uso Interno può risultare davvero efficace in caso di infiammazioni e infezioni.

Ricapitoliamo insieme le sue caratteristiche.

Cos’è il Miele di Manuka?

Il miele di Manuka ha origine dalla Pianta di Manuka che nasce e cresce incontaminata in Nuova Zelanda e in parte dell’Australia.

La pianta di Manuka offre l’habitat adeguato a numerosissime specie animali, tra cui le api che dal nettare di questa pianta ricavano un miele dalle straordinarie capacità terapeutiche.

Sembra che lo “stress” della pianta favorisca un contenuto elevato di metilgliossale nel miele di Manuka.

Il metilgliossale è il principio attivo presente nel miele di Manuka responsabile della sua potente capacità antibatterica e che lo differenzia da qualsiasi altro miele al mondo.

La quantificazione del Metilgliossale avviene in termini assoluti, infatti oggi si può determinare in modo esatto la percentuale di metilgliossale in una data dose di miele (es. 100 mg di Metilgliossale in 1 kg di miele).

Il miele di manuka possiede un effetto antimicrobico, capace di combattere batteri, virus e funghi.

Per questo motivo può rappresentare un’alternativa sana e naturale per alleviare i sintomi di numerosi disturbi.

Trattandosi di un rimedio naturale, non deve sostituirsi a terapie mediche ed è sempre opportuno consultare un medico in caso di disturbi gravi e persistenti.

Tutte le applicazioni del Miele di Manuka per uso Interno

Il miele di Manuka grazie al suo principio attivo, il Metilgliossale, possiede un effetto antimicrobico.

Utile sia a scopo preventivo, sia come alternativa naturale per la cura di  in caso di piccoli disturbi.

In questo caso scegliere la giusta concentrazione di metilgliossale nel trattamento di queste problematiche è fondamentale, bisogna ricordare che più il miele dovrà andare in profondità più dovrà essere forte.

Il miele di Manuka 800+MG può essere utile in caso di infezioni ostinate e resistenti, mentre quello 100+MG si utilizza a scopi preventivi o per uso esterno.

gradazione Metilgliossale

Igiene orale

Nel cavo orale esiste una flora fisiologica che impedisce ai germi patogeni di provocare danni.

Il Miele di Manuka per uso interno favorisce una normale flora orale e si comporta come antibatterico “selettivo” creando un ambiente sano ed equilibrato dove i germi patogeni non si sentono a loro agio.

Miele di Manuka per l'igiene orale
Gengiviti, Stomatiti e Parodontiti

Applicare direttamente sulle gengive infiammate del miele di Manuka MG200+ e mantienere in bocca il più possibile.

Anche la tintura di propoli è molto efficace.

Afte

Applicare piccole quantità di miele di Manuka MG200+ direttamente sulle lesioni della mucosa e tenerlo in bocca il più possibile.

Infiammazioni a gola, seni paranasali ed esofago

A seconda del grado d’infiammazione e del tratto interessato bisogna scegliere il giusto grado di MG del miele di Manuka.

Per rallentarne il passaggio nella faringe e nell’esofago sarà consigliabile assumere il miele in posizione supina o prona.

Anche assumere lentamente il miele di Manuka e deglutirlo un po’ per volta sarà utile e ne aumenterà l’efficacia.

Mal di gola

Deglutire piccole quantità di miele di Manuka MG200+ lasciandolo scendere lentamente lungo la faringe.

Faringite

Assumere piccole dosi di miele di Manuka MG200+ in posizione prona, deglutendo lentamente.

Può aiutare anche scioglierne un cucchiaino in una tazza di tisana e berla a piccoli sorsi più volte al giorno.

Miele di Manuka per la faringite
Esofagite da reflusso

Assumere un cucchiaino di miele di Manuka MG200+ o più forte per tre volte al giorno. Deglutire rapidamente e coricarsi.

Disturbi gastrointestinali

Solo negli anni ottanta si è capito che la maggior parte delle ulcere gastriche sono causate da un batterio, l’Helicobacter pylori.

In molti non riuscivano a capire come in un ambiente così acido come lo stomaco potessero sopravvivere dei batteri.

Il Miele di Manuka per uso interno può aiutare nella cura di alcuni disturbi gastrointestinali.

Inoltre, il miele di Manuka ha un effetto “probiotico” essendo un antibatterico selettivo, mentre elimina i batteri patogeni che ci creano un danno, è benefico per la nostra flora intestinale fisiologica.

Non avendo bisogno di ossigeno per essere efficace il Metilgliossale è perfetto per questo tipo di disturbi.

Gastrite

Assumere un cucchiaino colmo di miele di manuka MG500+ o MG800+ puro fino a tre volte al giorno.

Scegliere un tipo di miele attivo molto forte è determinante perché dovrà raggiungere il tratto interessato.

Deglutire il miele in modo molto rapido poiché questo miele esercita il massimo effetto a contatto diretto con gli agenti patogeni.

Assumere la posizione supina, per far sì che sia ancora più efficace, è consigliabile rotolare sulla pancia per farlo aderire bene alle pareti dello stomaco.

Per scopi preventivi, una volta passata l’infiammazione acuta sarà sufficiente un miele di Manuka MG100+.

Miele di Manuka per la gastrite

Disturbi broncopolmonari

Il Miele di Manuka per uso interno può essere utile anche in caso di disturbi del tratto broncopolmonare.

Ad esempio, in caso di tosse, è possibile assumere piccole quantità di miele di Manuka MG400+ più volte nella giornata.

Miele di Manuka per la tosse

Cistite

Finora non è chiaro se il principio attivo presente nel miele di Manuka riesca a raggiungere la vescica per combatterne i batteri al suo interno.

Ma si può ipotizzare che il Miele di Manuka per uso interno associato al tè verde possa aiutare ad alleviare fastidiosi disturbi come la cistite.

In questo caso, è opportuno bere nel corso della giornata 1 o anche 2 litri di tè verde con un cucchiaino di miele di Manuka MG500+ per tazza.

Infezioni Virali

Il Miele di Manuka per uso interno può aiutare ad alleviare i sintomi legati ad alcune infezioni virali come l’influenza.

Come prevenzione è consigliato assumere una volta al giorno un cucchiaino di miele di Manuka MG100+, mentre in fase acuta è opportuno scegliere un miele più forte e aumentare il dosaggio.

Miele di Manuka per le infezioni virali

Infezione da lieviti

Candida Albicans

La candida si trova nel tratto digerente ma, soprattutto nelle donne, si può presentare nel tratto urogenitale.

Patologia estremamente sgradevole e molto ostinata e contagiosa.

Assumere il miele di Manuka MG800+ un cucchiaino per tre volte al giorno.

Le applicazioni del Miele di Manuka per uso interno sono molteplici, ma questo genere di alimenti non devono assolutamente sostituirsi a terapie mediche, ma devono essere usate come rimedio naturale e valido aiuto per il nostro organismo.

Manuka Honey

4.8
(452 recensioni)

Manuka Honey made in New Zealand. 100% Pure and Natural, Active and Raw. Methylglyoxal Content Tested by Accredited Laboratories.

da 26,13€

Seguici su Facebook | Instagram | Pinterest | Linkedin |

Condividi

Autore

Fiamma

Superfood lover e appassionata di ricette.

Disclaimer


Notice: Undefined index: en in /var/www/ecommerce/views/templates/post.php on line 333

Leggi anche

Log into NaturaleBio.com

Not yet registered? Don't worry, registration is automatic upon first access.

Insert it now

Lingua / Paese Sprache / Land Idioma / País Language / Country

Scegli la Lingua di visualizzazione Wählen Sie Ihre Lieblingssprache Elige tu idioma favorito Choose your favourite Language
Scegli il Paese verso cui vuoi spedire i prodotti Wählen Sie das Land, in das Sie Produkte versenden möchten Elija el país al que le gustaría enviar productos Choose Country you would like to ship products to