Olio di Cocco Proprietà, Benefici e Utilizzi

olio di cocco proprietà
Fiamma
Fiamma Tue 30 Aug 2016

Condividi

L’olio di cocco è un prodotto versatile. Infatti, ha una vastissima gamma di utilizzi. Inoltre, non bisogna dimenticare le sue molteplici proprietà benefiche.

Scopriamo nel dettaglio casa rende speciale questo olio.

La chimica dei grassi

L’olio di cocco è una delle fonti più ricche di grassi saturi, quasi il 90% degli acidi grassi sono saturi, ma la loro composizione chimica è molto diversa dai grassi saturi contenuti nella carne e nei latticini.

Infatti l’olio di cocco contiene trigliceridi a catena media (MCT) contrariamente alla maggior parte di grassi animali e vegetali che sono acidi grassi a catena lunga, e vengono metabolizzati in maniera differente.

I grassi sono la nostra principale fonte di energia, ma gli acidi grassi a catena media vengono digeriti in modo diverso rispetto agli altri grassi.

Invece di essere immagazzinati come scorte, il fegato li converte direttamente in corpi chetonici, disponibili come energia per le cellule perchè quando il glucosio nel corpo si esaurisce, le cellule possono utilizzare i corpi chetonici come combustibile di sopravvivenza.

I corpi chetonici sarebbero importanti nella cura di alcuni disturbi cerebrali.

L’Olio di Cocco e la Salute

Non è un caso che le popolazioni che vivono nelle regioni in cui l’olio di cocco è l’ingrediente fondamentale della dieta siano più sane sia dentro che fuori

Uno dei paesi con la maggiore produzione di olio di cocco è lo Sri Lanka.

La il suo clima è perfetto per la crescita di numerose piantagioni, le palme crescono in riva al mare e gli conferiscono una qualità maggiore.

Numerosi studi sono stati condotti nel sud-est asiatico, sul rapporto tra consumo di olio di cocco e salute.

Molti studi sono stati condotti dall’agronomo P.K. Thampan  nei paesi in cui il consumo di olio di cocco è altissimo. Qui risulta che le popolazioni presentano un livello di colesterolo mantenuto nella norma. Un livello di HDL o colesterolo buono (lipoproteine ad alta densità)  più alto rispetto a quello di LDL o colesterolo cattivo (lipoproteine a bassa densità).

Un altro studio su questo argomento è stato scritto da Ian Prior negli atolli polinesiani di Pukapuka e Tokelau, dove l’olio di cocco costituisce la più importante fonte di grasso nella dieta locale eppure l’incidenza di malattie cardiovascolari è molto bassa e i livelli di colesterolo sono nella norma.

Perdita di peso

Olio di cocco e la perdita di peso

Studi clinici hanno dimostrato che il consumo di trigliceridi a catena media (MCT) porta a un maggiore dispendio energetico rispetto al consumo di trigliceridi a catena lunga.

Tali studi suggeriscono che il consumo di MCT presenti nell’olio di cocco può essere utile per la gestione del peso.

Proprietà antimicrobiche

L’olio di cocco potrebbe aiutarci a prevenire malattie, o a contenerne gli effetti negativi.

La maggior parte degli acidi grassi a catena media hanno proprietà antimicrobiche. Tra tutti l’acido laurico si è dimostrato molto efficace ed è anche quello maggiormente contenuto nell’olio di cocco.

Quando mangiamo qualsiasi grasso, i suoi trigliceridi vengono scomposti. A volte formano un monogliceride.

Il monogliceride che si forma dai grassi a catena media dell’olio di cocco, è la monolaurina.

Inoltre, le proprietà antimicrobiche dell’olio di cocco si estendono anche alla pelle. Può essere utilizzato, ad esempio, per combattere l’acne, ma anche nella cura di ferite per favorire i processi curativi.

L’Olio di cocco e infezioni da lieviti

L’olio di cocco sarebbe in grado di difendere la flora intestinale. Infatti, nell’organismo esistono dei batteri “amichevoli” che sono necessari per la salute.

Questi batteri intervengono nel processo digestivo e producono una sostanza capace di ridurre il livello di lieviti nel corpo.

 L’olio di cocco, con i suoi grassi aiuterebbe a proteggerci dalla Candida Albicans. 

Un tipo di lievito che può vivere in piccole colonie intorno alla cavità orale, nel tratto gastrointestinale e nell’apparato genitale femminile.

L’Olio di cocco proprietà curative sulle ulcere peptiche

In passato si pensava che la causa principale dell’ulcera fosse lo stress.

Sebbene lo stress possa essere un cofattore importante, è stato dimostrato come Helicobacter pylori sia la maggiore causa di gastriti croniche e del 90% dei casi di ulcera peptica.

L’olio di cocco possiede proprietà antimicrobiche ed antibatteriche. Per questo motivo risulterebbe efficace in caso di gastriti croniche e in presenza di ulcere peptiche.

L’Olio di cocco e i radicali liberi

L’olio di cocco sarebbe capace di proteggerci dai danni causati dai radicali liberi, e quindi di prevenire i segni del tempo.

I radicali liberi sono molecole instabili, capaci di reazioni chimiche indesiderate nel nostro corpo.

L’olio di cocco, al contrario, essendo un grasso stabile, non viene danneggiato dai radicali liberi.

L’assunzione di olio di cocco potrebbe contenere i danni prodotti da molecole instabili e liberare tutto il suo potenziale anti-età.

Nell’igiene orale

Un’altra funzione importante e salutare dell’olio di cocco è l’Oil Pullingcioè una tecnica ayurvedica per l’igiene della nostra bocca.

Usando l’olio di cocco come collutorio per circa 20 minuti ogni giorno, si sconfiggono i batteri nocivi, si migliora la salute della cavità orale, prevenendo l’alito cattivo.

Olio di cocco per l'igiene orale

L’Olio di cocco riduce l’appetito

L’olio di cocco potrebbe aiutarci a mangiare meno.

La riduzione di appetito sarebbe correlato al modo in cui gli acidi grassi presenti nell’olio di cocco vengono metabolizzati.

Infatti, i corpi chetonici hanno l’effetto di riduzione dell’appetito.

L’Olio di cocco proprietà benefiche sul colesterolo

Il colesterolo e il grasso sono cose ben distinte, ma che spesso erroneamente vengono usati come sinonimi.

Il colesterolo viene considerato qualcosa di negativo, frutto della sua associazione sempre più frequente con le malattie cardiache.

Ma un individuo sano è in grado di produrre una quantità di colesterolo necessaria al buon funzionamento corporeo, in quanto essenziale per la struttura delle membrane cellulari. 

L’olio di cocco potrebbe influenzare positivamente importanti fattori di rischio, anche il colesterolo.

L’Olio di cocco proprietà benefiche sui capelli, sulla pelle e per l’igiene orale

Le proprietà benefiche dell’olio di cocco non agiscono soltanto dentro al corpo, ma anche fuori, migliorando l’aspetto della pelle e dei capelli.

Per esaltare la bellezza e la salute dei capelli, si può utilizzare come impacco applicandolo direttamente sui capelli umidi prima del lavaggio per 30-60 minuti.

Olio di cocco per la cura dei capelli

Inoltre, l’olio di cocco rappresenta una fantastica alternativa naturale a creme idratanti e lozioni costose e inefficaci che spesso contengono sostanze chimiche.

L’0lio di cocco è un potente idratante per la cura della pelle e dei capelli.

Perdita di grasso nocivo

C’è la possibilità che l’olio di cocco sia in grado di contribuire alla diminuzione di depositi di tessuto adiposo bianco, cioè grasso sottocutaneo che si accumula nella zona addominale. 

Olio di cocco per la perdita di grasso nocivo

Infatti, è stato condotto uno studio in Spagna nel 1998: arricchendo con olio di cocco la dieta di un campione di topi da laboratorio, questo stimolava un componente cellulare chiamato UCP1 (proteina disaccoppiante), in grado di trasformare il cibo in energia.

Quindi, l’olio di cocco è servito per diminuire il deposito adiposo in questi piccoli mammiferi.

4.9
(271 recensioni)

Olio di Cocco Biologico Extra Vergine. Crudo e Spremuto a Freddo. 100% Organico, Naturale e Puro. Bio Nativo e non Raffinato. Paese di Origine: Sri Lanka.

da 7,53€

Seguici su Facebook | Instagram | Pinterest | Linkedin |

Condividi

Autore

Fiamma

Superfood lover e appassionata di ricette.

Disclaimer

Le informazioni riportate in questo articolo hanno carattere generale e non vanno intese come sostitutive di un parere medico. Ogni informazione, consiglio alimentare o contenuto del presente articolo e di tutti gli articoli all'interno del nostro magazine (www.naturalebio.com/blog), devono intendersi validi a solo scopo informativo. Tali informazioni non devono mai sostituire la consulenza personalizzata di un medico, dietologo o nutrizionista. Pertanto, ogni scelta alimentare presa sulla base delle suddette informazioni è di esclusiva responsabilità dell'utilizzatore.Le proprietà e i benefici descritti per ciascun alimento o integratore sono generalmente riportate in base a studi scientifici e analisi effettuate da terze parti autorevoli, e tali fonti sono normalmente indicate all'interno o alla fine di ciascun articolo.

Leggi anche

Accedi a NaturaleBio.com

Non sei ancora registrato? Non preoccuparti, la registrazione è automatica al primo accesso.

Inseriscilo ora