Moringa: benefici, usi e ricette

Greta
Greta Thu 26 Nov 2020

Condividi

La moringa oleifera è un superfood estremamente versatile e sostenibile: non si butta via quasi nulla della sua pianta, così ricca di principi attivi utili al benessere di tutto l’organismo, anche se sono le foglie ad essere maggiormente preziose e utilizzate.

Scopriamo le proprietà della moringa: benefici, usi e ricette di questa polvere verde brillante, proveniente da alcune specifiche aree calde di Asia e Africa.

Moringa, provenienza e lavorazione

La moringa cresce soprattutto nelle aree tropicali ed equatoriali, dall’Africa Orientale e Sud-Occidentale al Madagascar, dal Medio Oriente fino all’India. La moringa NaturaleBio viene proprio da coltivazioni biologiche indiane, controllate dal Ministero delle Politiche Agricole indiano.

Cresce su terreni misti ma è importante che sia in un clima caldo e soleggiato; in condizioni ottimali, è così rigogliosa da arrivare quasi a 10 metri di altezza.

Si tratta di una pianta straordinaria già a partire dal fatto che è totalmente edibile: semi, fiori e foglie sono tutti commestibili.

La parte più preziosa sono le foglie: raccolte e selezionate con attenzione, subiscono poi un lento processo di essiccazione e una successiva macinatura, fino ad ottenerne una polvere molto fine dal peculiare colore verde acceso.

Proprietà a valori nutrizionali della moringa oleifera

La sua maggiore qualità è la ricchezza di micronutrienti, soprattutto minerali.

In particolare, è ricca di ferro, essenziale per il benessere dell’organismo in quanto fondamentale per rafforzare il sistema immunitario ma anche per supportare le funzioni cognitive e per combattere il senso di stanchezza fisica e mentale.

Altro valido aiuto contro l’affaticamento e per la forza di muscoli, ossa e denti è il calcio: è una delle ragioni per cui la moringa in polvere è molto amata dagli sportivi come integrazione a un’alimentazione bilanciata.

La moringa contiene anche una buona dose di vitamine del gruppo A e C, nonché di fibre alimentari, preziose per il corretto funzionamento dell’apparato digerente.

Polvere di moringa: come assumerla

Come riconoscere della polvere di moringa di qualità e come assumerla?

La moringa a tavola

In primis, il colore verde, né troppo chiaro né troppo scuro, deve essere ben brillante. Il profumo è simile a quello erbaceo del fieno o di un prato appena falciato, quindi molto piacevole.

Il sapore è piuttosto neutro, il che è assolutamente positivo perché significa che può essere aggiunta a qualsiasi preparazione. A colazione, può essere sciolta nello yogurt, in succhi e centrifugati, nelle bevande calde o fredde e negli smoothies.

Ma non solo: la moringa è perfetta anche come ingrediente negli impasti dolci e salati, per pane, focacce, biscotti e torte. Può essere persino spolverizzata su arrosti e patate, sulle verdure e nell’insalata, per dare un tocco di salute in più.

Polvere di moringa: come assumerla a tavola

La ricetta che davvero stupirà tutti è il pesto a base di moringa per condire la pasta!

Moringa per la bellezza

Altra caratteristica fondamentale di una buona moringa è l’impalpabilità della polvere, che deve essere perfettamente solubile, senza lasciare residui una volta mescolata.

Questo la rende adatta anche a preparazioni di bellezza, come coadiuvante della beauty routine quotidiana.

Mescolata ad altri ingredienti, come ad esempio l’olio di cocco, diventa infatti una fantastica maschera nutriente per i capelli e per il viso.

Moringa: controindicazioni

Poche e limitate le controindicazioni nell’assunzione della moringa oleifera: se i benefici sono ampi e riguardano l’eccellente apporto minerale e vitaminico, a cosa bisogna prestare attenzione?

Le radici andrebbero evitate o consumate in quantità davvero minime, anche se in alcune cucine tipiche delle zone dove viene prodotta sono utilizzate per aromatizzare i piatti.

Bisogna prestare sempre una maggiore attenzione in gravidanza o se si hanno particolari patologie, chiedendo sempre al proprio medico di fiducia prima di assumere qualsiasi tipo di supplemento alimentare.

Seguici su Facebook | Instagram |

Condividi

Autore

Greta

Appassionata di trekking, corsa all'aria aperta e yoga. Amo i cani, la musica rock e i viaggi zaino in spalla. Il cibo? Benessere nel piatto!

Disclaimer


Notice: Undefined index: en in /var/www/ecommerce/views/templates/post.php on line 333

Accedi a NaturaleBio.com

Non sei ancora registrato? Non preoccuparti, la registrazione è automatica al primo accesso.

Hai già ricevuto il codice via email? Inseriscilo ora