Maca Peruviana, meglio in capsule o in polvere?

Fiamma
Fiamma Fri 12 Mar 2021

Condividi

La Maca Peruviana è una pianta straordinaria dalle importanti capacità tonico-addattogene.

La parte commestibile è la sua radice, ricca di sostanze nutritive importanti per la salute dell’organismo, per questo motivo è considerata un Superfood.

La radice di maca peruviana può essere mangiata cotta o bollita. Spesso viene essiccata al sole con metodi tradizionali.

Dalla maca essiccata si ricava una polvere che ha un sapore molto particolare e pungente, dolciastro leggermente maltato, oscilla tra amaro e piccante, e può essere usata come spezia per impreziosire ricette sia dolci che salate.

Ma se il suo gusto, così particolare e deciso, non piace può essere facilmente dissimulato miscelando la polvere di maca con altri ingredienti oppure può essere assunta sotto forma di capsule.

Ricapitoliamo insieme cos’è la maca peruviana e come è meglio assumerla in capsule o in polvere.

Cos’è la Maca?

La Maca è una pianta molto simile alla rapa, che proviene da una pianta della famiglia delle Brassicacee, il suo nome botanico è Lepidium meyenii e ha origine nelle Ande.

Questa pianta erbacea annuale di piccole dimensioni, è tipica degli altopiani peruviani e boliviani.

La pianta della maca è considerata perenne, proprio per la formazione delle sue radici, un tubero di forma arrotondata del diametro di 8 cm circa e lungo 14 cm, il cui colore varia dal giallo al rosso.

Dalla sua radice, che è commestibile, si ricava una polvere usata e apprezzata per le sue proprietà benefiche.

Il “ginseng peruviano

La maca contiene importanti nutrienti ed è sempre più apprezzata per le sue capacità tonico-adattogene.

Grazie alla sua composizione la maca risulta efficace come rimedio adattogeno per migliorare le resistenze aspecifiche dell’organismo in risposta agli stimoli di stress esterno, sia fisico che psichico.

La radice di maca sarebbe infatti, in grado di aumentare la capacità di adattamento del nostro organismo agli agenti stressanti.

Inoltre, la maca è oggetto di numerosi studi anche per gli effetti sulla fertilità sia maschile che femminile.

Sarebbe in grado di ridurre i sintomi della menopausa nelle donne e inoltre, agirebbe come afrodisiaco naturale, aumentando il desiderio sessuale.

Nei paesi in cui viene coltivata, in Perù e Bolivia, viene utilizzata molto anche per il “mal di montagna” poiché sarebbe capace di aumentare il contenuto di ossigeno nel sangue, alleviando i sintomi legati all’altitudine.

Come si ricava la polvere di Maca?

La radice di maca può essere lavorata in tre modi:

  • Processo tradizionale: Le radici vengono raccolte tra maggio e luglio e poi lasciate essiccare al sole fino a due settimane. A questo punto possono essere bollite in acqua o nel latte fino a quando non diventano abbastanza morbide per essere mangiate.
  • Processo di polverizzazione: Questo processo avviene dopo l’essiccazione al sole. Le radici vengono pulite e macinate. La polvere di maca viene poi miscelata a bevande o altri alimenti per il consumo. La Maca cruda è poco digeribile a causa della presenza di amido.
  • Processo di gelatinizzazione: A partire dagli anni ’90 è stata prodotta la Maca gelatinizzata. Le radici essiccate al sole vengono lavorate per rimuovere tutto il contenuto di amido. Questo processo permette alla polvere di Maca di essere più facilmente digeribile. La polvere poi può essere aggiunta a bevande o altri alimenti per il consumo.

La Maca in polvere gelatinizzata possiede numerosi vantaggi, oltre ad essere più facile da digerire, è più concentrata ed è maggiormente solubile.

Infine, questo processo ha anche una valenza igienica e mantiene intatte tutte le proprietà nutritive dell’alimento.

Che differenza c’è tra la polvere e le capsule di maca?

Non c’è nessuna differenza tra la maca in capsule e in polvere.

Il processo di produzione è lo stesso e inizia con la raccolta di questa radice e la successiva lavorazione fino ad ottenere una polvere dal colore giallo/beige.

La differenza tra la polvere e le capsule è il passo aggiunto di riempimento delle capsule di cellulosa con la medesima polvere di Maca gelatinizzata.

Quindi, l’unica differenza è nella modalità di assunzione e nel dosaggio.

Le capsule sono pratiche da utilizzare come integratore, la polvere più comoda da utilizzare come spezia all’interno delle ricette.

Come è meglio assumere la maca: in capsule o in polvere?

Per capire se è meglio acquistare la maca in capsule o in polvere è importante sapere come utilizzare al meglio questo prodotto.

La maca biologica in polvere può essere sciolta all’interno di bevande, frullati a base di frutta o smoothies.

Si abbina perfettamente con succhi di frutta, cioccolato, yogurt, latte e molto altro ancora.

Generalmente, la dose giornaliera raccomandata è di circa 1 cucchiaino di polvere di maca peruviana.

Si può aggiungere come spezia a ricette salate: per condire verdure, arrosti e patate, all’interno di brodi o minestre, oppure può essere utilizzata negli impasti di pane e pasta fatta in casa.

Infine, si può usare nella preparazione di ricette dolci, come biscotti e torte.

La maca biologica in capsule, invece, è un ottimo modo per assumere questo prezioso alimento nel caso in cui non piacesse il suo gusto deciso e particolare.

Si possono comodamente assumere 3 capsule di maca fino a due volte giorno.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Nonostante la maca sia considerato un alimento sicuro è preferibile iniziare con piccola quantità e aumentare gradualmente, in questo caso si lascia al corpo il tempo di abituarsi.

A volte l’assunzione di polvere di maca può causare effetti indesiderati soprattutto nei casi in cui si eccede nelle quantità, oppure la si usa per lunghi periodi.

Infatti, la maca peruviana non andrebbe consumata in maniera prolungata, ma sarebbe preferibile fare una settimana di pausa ogni mese di assunzione costante.

In caso di patologie, gravidanza o allattamento è sempre necessario consultare un medico prima di assumere la maca.

Alcuni studi sulla maca e i suoi benefici:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3614604/

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/18784609/

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12472620/

Frittelle di Maca
Frittelle di Maca

Tempo di preparazione: ~15 min

Ingredienti
  • 2 uova
  • 2 banane piccole
  • 1 cucchiaino di polvere di maca NaturaleBio
  • 1 cucchiaino di polvere di lucuma
  • 1-2 cucchiaini di olio di cocco NaturaleBio
Preparazione

Mescola le uova, banane e polvere di maca in un frullatore fino ad ottenere una consistenza liscia. Aggiungere 1 cucchiaio d’olio di cocco ad una padella, a fuoco lento. Aggiungere poi la quantità desiderata di impasto per frittella. Cuocere ogni lato per circa 2 minuti (Aggiungere più olio di cocco, se necessario). Finire con frutta fresca, sciroppo d’acero o miele di Manuka NaturaleBio.

Maca in Polvere

4.5
(48 recensioni)

da 14,49€

Seguici su Facebook | Instagram | Pinterest | Linkedin |

Condividi

Autore

Fiamma

Superfood lover e appassionata di ricette.

Disclaimer


Notice: Undefined index: en in /var/www/ecommerce/views/templates/post.php on line 333

Log into NaturaleBio.com

Not yet registered? Don't worry, registration is automatic upon first access.

Insert it now

Lingua / Paese Sprache / Land Idioma / País Language / Country

Scegli la Lingua di visualizzazione Wählen Sie Ihre Lieblingssprache Elige tu idioma favorito Choose your favourite Language
Scegli il Paese verso cui vuoi spedire i prodotti Wählen Sie das Land, in das Sie Produkte versenden möchten Elija el país al que le gustaría enviar productos Choose Country you would like to ship products to